news pos

News: siria russia 1/8 Per ottenere il testo integrale Feed RSS news rss subscribe to your facebook timeline, notizie rss iscriviti alla tua facebook timeline

siria russia - Russia indispensabile per le operazioni militari internazionali contro l'ISIS in Siria - Spondasud  | Spondasud

spondasud.it

Russia indispensabile per le operazioni militari internazionali contro l'ISIS in Siria - Spondasud | Spondasud

spondasud.it28 Agosto 2014 09:43:33Cache

(Maria Dubovikova. Al-Arabiya News) - Ad un secolo dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, siamo alle soglie di un nuovo, imprevedibile conflitto e del caos globale. La situazione attuale non promette nulla di buono, eppure la comunità internazionale ha la possibilità di concludere questo 2014 con una nota relativamente positiva. La crisi innescata dall’ISIS è il fenomeno più pericoloso nel medio termine, in quanto minaccia la stabilità e il futuro del mondo.

L'importanza del rischio geopolitico e come calcolarne l'impatto sui mercati

fundspeople.it2 Settembre 2014 05:07:40Cache

Maddalena Liccione | 02 settembre del 2014 - 07:00 hrs. Sebbene da un punto di vista puramente finanziario si può affermare che l'estate 2014 è abbastanza tranquilla, il peso di numerosi conflitti in diverse aeree del mondo - Siria, Libia, Irak, Ucraina e Russia, Gaza, etc - comincia a farsi sentire sui mercati.

Ucraina, Renzi: no ultimatum a Russia

studioconsulenzaromano.net31 Agosto 2014 03:19:15Cache

4.16“La parola ultimatum mi sembra un pò eccessiva: c’è un tempo tecnico entro il quale verificheremo l’evolversi della situazione”. Così il premier Renzi al termine del Consiglio europeo.“E’ in gioco l’idea di Europa e il rapporto con il vicino più grande che l’ Europa ha, che è la Russia che potrebbe svolgere un ruolo, se fosse dentro la comunità internazionale, ad esempio nel dialogo con la Siria”.

Russia indispensabile per le operazioni militari internazionali contro l'ISIS in Siria - Spondasud  | Spondasud

spondasud.it

Russia indispensabile per le operazioni militari internazionali contro l'ISIS in Siria - Spondasud | Spondasud

spondasud.it28 Agosto 2014 09:43:33Cache

(Maria Dubovikova. Al-Arabiya News) - Ad un secolo dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, siamo alle soglie di un nuovo, imprevedibile conflitto e del caos globale. La situazione attuale non promette nulla di buono, eppure la comunità internazionale ha la possibilità di concludere questo 2014 con una nota relativamente positiva. La crisi innescata dall’ISIS è il fenomeno più pericoloso nel medio termine, in quanto minaccia la stabilità e il futuro del mondo.

Speciale difesa: Egitto, Russia potrebbe inviare al Cairo sistema missilistico antiaereo S-300

agenzianova.com22 Agosto 2014 14:14:18Cache

Speciale difesa: Egitto, Russia potrebbe inviare al Cairo sistema missilistico antiaereo S-300 Il Cairo, 22 ago 16:00 - (Agenzia Nova) - La Russia potrebbe inviare nei prossimi giorni il sistema missilistico antiaereo S-300 in Egitto: lo riferisce la stampa locale, secondo cui il sistema di difesa, destinato originariamente alla Siria, potrebbe essere modificato per soddisfare le richieste egiziane.

Il grande freddo tra Washington  e Gerusalemme

lastampa.it

Il grande freddo tra Washington e Gerusalemme

lastampa.it18 Agosto 2014 01:02:10Cache

Per tutto lo scorso week end editoriali compunti hanno spiegato ai nostri nonni come facilmente si sarebbe potuta evitare la Prima Guerra Mondiale un secolo fa.

Salvatele ma non esaltatele: il riscatto servirà a uccidere

ilgiornale.it

Salvatele ma non esaltatele: il riscatto servirà a uccidere

ilgiornale.it8 Agosto 2014 07:41:18Cache

Sondaggio istantaneo in redazione. Quesito: dov'eri tu all'età delle ragazze rapite in Siria? Le risposte dei più incoscienti: nell'Afghanistan invaso dai russi, in Libano tra i cristiani sotto attacco, nella Russia profonda durante il colpo di Stato anti Gorbaciov. Conclusione: ma è difficile scagliare la prima pietra sui peccati di avventatezza di due ragazze che hanno seguito l'istinto e inseguito l'avventura.

Prodi: Ci siamo rassegnati alle guerre

dire.it

Prodi: Ci siamo rassegnati alle guerre

dire.it24 Luglio 2014 18:21:25Cache

ROMA - Il peccato originale dell'intervento americano in Iraq, la presenza pervasiva di Israele nell'opinione pubblica statunitense, l'attivismo della Russia e la debolezza europea. Parla l'ex presidente del Consiglio e della Commissione Ue. Ci siamo abituati ai "morti in abbonamento". Scoppiano i conflitti, In Ucraina, Palestina, Siria, Iraq, l'assuefazione impedisce persino alle opinioni pubbliche di indignarsi. Ne' si vedono leader in grado di intervenire e risolvere le catastrofi.

Bruxelles fermi l’escalation

lastampa.it18 Luglio 2014 09:07:43Cache

L’Unione europea è circondata da guerre a bassa intensità e conflitti armati tradizionali su un fronte di migliaia di chilometri da Tripoli a Kiev. Libia ed Egitto, dopo i cambiamenti di regime, sono accesi da attentati e scontri, la guerra tra il regime di Assad - sostenuto dalla Russia - e i ribelli in Siria ha fatto centosettantamila vittime e milioni di profughi.